La discesa difficile

Standard

Andrea, a furia d’insistere, è riuscito a farsi portare sulla Gran Risa, che è una discesa, dicono, molto difficile. Papà l’ha accompagnato e ha detto che Godzi non ha mai avuto paura, è caduto solo una volta sul primo muro e per tutto il giorno è stato molto orgoglioso di quel che è riuscito a fare. Da parte mia, preferisco andare avanti poco per volta, curva dopo curva, con la mia velocità senza fretta, dietro a mamma che ha la sua andatura regolare, mentre papà e Godzi ne combinano di tutti i colori. La neve era molle e faceva caldo oggi. Al rifugio ho preso un pezzo di torta con la panna, ma in realtà ho mangiato un panino e la torta è andata a papà, insieme ai resti delle patatine di Andrea. Papà spazza tutto ciò che lasciamo nel piatto.

Mamma ha deciso di dare una pulita, dicendo che c’era troppo sporco, così ha preso l’aspirapolvere dal deposito e s’è messa ad aspirare dappertutto. poi ha pulito le camere, i bagni. Quando stavamo uscendo per andare a sciare ha incontrato la signora che fa le pulizie e che avrebbe pulito il nostro appartamento. Oh no!

Mamma ha preparato una valigia che il Miserabile Facchino ha definito Del Tutto Inusuale, anche per una femmina. Infatti, come ha ammesso la nostra Grande Generatrice, è riuscita ha infilarci tutto ciò che non le serviva, e lasciare a Roma tutto ciò che le serviva, il tutto per un peso davvero pesante.

Andrea va a dormire presto, prima di tutti noi. Non siamo sorpresi, visto quello che combina sulle piste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...