In automobile

Standard

Il viaggio è andato bene, considerando che Godzi ha chiesto ogni sei minuti quanto mancasse all’arrivo. Il viaggio è durato sei ore e mezza, quindi potete fare il calcolo da soli. La mia faccia, quando siamo arrivati,  era identica allo schermo del diesse, per tutto il tempo che ho giocato.

La casa è bellissima, abbiamo persino la nostra piccola stanzetta! Eravamo così contenti, con Andrea, che abbiamo sistemato tutti i nostri bagagli da soli, negli armadi, e senza risse. Si tratta di una cosa così unica che devo scriverla qui, a futura testimonianza.

Sugli sci mi sono stancata, immediatamente, ma ho proseguito con coraggio perché Andrea, davanti a me, stava sempre con la faccia nella neve. Poi ho iniziato a cadere anche io e il divertimento è finito. Al rifugio ho mangiato un pezzo di pizza, poi abbiamo fatto altre due piste con papà che mi chiedeva di aumentare ad almeno tre chilometri orari la mia velocità media, mentre Godzi prendeva a sfrecciare senza schiantarsi. Esausta, sono tornata a casa con mamma, mentre papà e Andrea hanno seguitato a spassarsela.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...