Archivio mensile:ottobre 2011

Standard

Stamattina a Roma c'è stato un tremendo temporale con tuoni pazzeschi, schianti, fulmini, lampi e saette, pioggia a cascata, allarmi, sirene. Io non mi sono accorta di nulla perché dormivo saporitamente. Mamma neanche ha battuto ciglio. Godzi invece s'era alzato e stava, preoccupatissimo, davanti alla finestra grande.
"E se un fulmine colpisce la parabola o il wireless?", ha chiesto con tono allarmato al Miserabile Facchino, arrivato poco dopo.

Annunci

Standard

Stamattina sono andata a messa e m'ha accompagnato papà, visto che mamma era ancora, diciamo, scarsamente pronta! Godzi intanto riceveva una pessima notizia, perché insieme a gran parte dei compagni di classe non aveva capito che, oltre ai compiti fatti, ne mancavano altri, oh sì! In questo modo ho trionfato nella lotta dura per i Punti Desiderio, assegnati dal Miserabile Facchino a chi si comporti meglio in determinate situazioni. Raggiunto un certo numero, potrò chiedere un nuovo gioco per il ds, perché certamente arriverò sempre prima.
Nel pomeriggio dovevamo andare a visitare una fattoria all'interno di Roma, ma non ci siamo riusciti perché la proprietaria aveva dato informazioni tutte sbagliate alla Grande Generatrice. Così abbiamo scoperto che la visita era prevista al mattino, che il pomeriggio c'era una festa argentina dove i partecipanti mangiavano pane e polvere sollevata da grandi auto che sgommavano a destra e a sinistra, mentre più giù in uno spiazzo c'era una festa privata. Così noi, poveri esclusi, dalla stradina abbiamo visto i pappagalli, delle oche, una delle quali ci fissava insistentemente, un pony e una gallina che è fuggita rapidamente.
Abbiamo ripiegato sul Gianicolo, dove abbiamo comprato delle patatine fritte, Godzi ha rimediato un regalo e io no, grrr! Abbiamo visto il panorama di Roma e la nostra attenzione è stata catturata dal carcere. Quando il giorno stava per finire abbiamo fatto una folle galoppata su due robusti pony. Beh, in realtà andavamo al passo e le briglie dei cavallini erano saldamente in mano a un robusto uomo. Subito dopo ho scoperto di essere allergica anche ai pony, così papà ha escluso che potremo comprare cavalli oltre che gatti e cani.
Infine siamo tornati a casa abbiamo fatto un bel bagno, Godzi ha terminato il suo compito – un folle resoconto meteorologico sulla giornata di ieri.
Proprio ieri, poiché era il compleanno di papà, siamo andati tutti al ristorante cinese dove abbiamo mangiato un sacco mentre la proprietaria strillava in cinese contro tutto il personale. Andrea ha mangiato patate fritte, ha visto le tartarughe e i pesci gatto, che però vengono separati dalle tartarughe altrimenti fanno la fine dei topi.

Standard

La mia scuola è stata rimessa a nuovo, però questo è il mio ultimo anno là, e il penultimo della sua vita, perché dopo verrà trasformata in qualcos'altro. Il mio percorso di studi si sta lievemente allontanando dalla perfezione, visto che tardo sempre più a terminare i miei compiti e prima o poi arriverò a scuola impreparata. Inoltre inizio a partecipare a micro-risse con i maschi! Oggi siamo andate, con un'amica e sua madre, a una mostra del libro, da dove sono tornata con un ricco bottino! Andrea invece si è fatto regalare da quel mollacchione del Miserabile Facchino un'altra microcar, nonostante faccia di tutto per non meritarsela, è andato a nuoto con mamma e ha dichiarato che è andato "bene… bene…" ma con quel tono con cui, in genere, ricorda la serie impressionante di urlacci dell'istruttore che accompagna i suoi ripetuti fallimenti stilistici. A scuola chissà come va, ma sembra meglio perché le maestre non chiamano più a colloquio mamma e papà per elencare le nefandezze commesse da Godzi, inoltre è discretamente popolare a scuola, lo conoscono quasi tutte le classi, ma nessuno di noi a casa vuole scoprire per quale motivo!