Archivio mensile:febbraio 2010

Immagini & niente

Standard

Non succede quasi niente questi giorni. Pioggia, scuola, compiti, apparecchio ai denti, mascherina tirapalato la notte. Che tristezza.

Qui alla mia festa. Atto conclusivo, sono malinconica perché i miei otto anni sono andati. Godzi dice che non vuole diventare vecchio e rugoloso, che vuole rimanere piccolo e non vuole morire. Contento lui.

Qui ero agghindata per la festa di carnevale a scuola, sul viso il trucco fatto da mamma. Mi sono divertita!

E per finire Godzi in una delle sue rituali espressioni da scemo.

Annunci

Cose di casa

Standard

Il mio palato si allarga? I miei dentoni forse lo sanno, io no, in compenso le attivazioni del mostruoso apparecchio che ho sul palato mi provocano qualche fastidio. La settimana prossima dovrò tornare dal torturatore dentista che mi deve dare un ulteriore strumento di tortura cura. Non sono mica felice.
Andrea quando aveva la febbre ha dormito con papà, che ovviamente si è ammalato anche lui. 
 
Quando è guarito ha detto.
"Con te papà non dormo che mi attacchi la febbre". Si è infilato nel suo letto e ci ha dormito tutta la notte, cosa che non succedeva da mesi. Mica tanto altruista mio fratello.
Stamattina si è alzato e ha detto.
"Voglio andare a scuola". Gli hanno misurato la temperatura pensando delirasse, invece stava bene. mamma ha telefonato alla dottoressa che ha dato il suo permesso, così siamo andati tutti insieme verso il triste edificio. Ah, ieri sera ha mangiato un piatto intero di orrida passata di verdure, verde come shrek. Ormai sono sicura che Andrea è proprio scemo.

soavi notizie

Standard

La festa è andata benissimo, ci siamo divertite tanto. Eravamo solo femmine ma in quanto a rumore e confusione non avevamo nulla da invidiare ai maschi. Ho ricevuto tanti bei regali come un vestito, una macchina fotografica rosa, un libro che mi mancava.
Andrea, che dal giorno prima aveva la febbre a trentanove, nonostante la debolezza ha fatto anche lui baldoria e non è stato il solito guastatore, ha partecipato ai giochi e solo alla fine ha fatto i capricci per non so quale cubo di gommapiuma che aveva portato l’animatrice. Ah, però ha bucato i palloncini con le forbici e ha mangiato sedici chili di patatine fritte e alla fine ha detto.
"La pancia mi fa rumore".
Poi abbiamo scoperto che forse ha la scarlattina, una forma leggera. Papà, che ha dormito con lui era tutto contento.
"Io non ho avuto la scarlattina", ha mormorato impallidendo.
Mamma invece aveva cambiato camera per non restare infettata, chiamala scema.
Andrea ieri ha tirato fuori l’asso dalla manica e, senza preavviso, ha mangiato mezza piadina e quando sono tornata da scuola e me l’ha detto ero tutta contenta, perché lui ormai erano mesi che beveva solo latte e mangiava biscotti. Ieri sera ha anche assaggiato la pizza anche se non gli è piaciuta, e da questo capisco che è completamente scemo.