Subiaco

Standard

 

Auguri mammina adorata! Oggi è il compleanno della Grande Generatrice. Sin dal mattino si è lamentata che nessuno se la filasse troppo. Si è concessa un paio d’ore di libera uscita insieme a tata, recandosi a visitare la fiera annuale che si tiene giù in paese. Ci ha lasciati, me e Godzi, a un Miserabile Facchino entusiasta di accudirci, farci divertire, esaudire ogni mio desiderio. Da solo con noi due pesti è stato così costretto a rivedere in negativo i suoi calcoli di sopravvivenza.  Nel pomeriggio i due vecchi sono andati di soppiatto in paese dove hanno comperato una torta per festeggiare stasera il compleanno. Mamma ha ricevuto auguri per telefono, zio Agostino  le ha addirittura cantato "tanti auguri a tee!" e zio Aldo le ha spedito un’email. Grazie!

la giraffa condannata

Sembra un’innocua giraffa, ma corre un pericolo mortale! Dovete sapere che basta sfiorare uno qualsiasi dei suoi bottoni per essere costretti ad ascoltare nenie tristissime per un luuungo periodo di tempo. Questo arnese infernale viene utilizzato per indurre Godzilla Andrea ad aprire la bocca all’ora del pasto. Nonna Franca, un tipo che va per le spicce, dopo aver ascoltato più volte tutta la serie delle atroci melodie ha dichiarato che prima o poi afferrerà il colorato strumento di tortura e gli staccherà la testa a morsi. Dopo Ozzy Osbourne e il suo povero pipistrello è la volta di nonna e la giraffa. Va detto che nonna si è buscata una leggera bronchite e deve stare a riposo forzatissimo, così il suo umore non è dei migliori…

Nel terreno di nonna c’è un gazebo rustico che costruì mio nonno Franco, che non ho mai conosciuto. Sotto, insieme a un tavolo e due panche, c’è un dondolo singolo di vimini dove mi sono fatta ritrarre in tutta la mia falsa tranquillità, solo lo sguardo tradisce l’ Instancabile Scapricciatrice, moi!

 

Miei adorati 30 lettori, non azzardatevi a pensare che questa fotografia simboleggi la raggiunta pace tra me e Godzilla. Si tratta di un caso che il Miserabile Facchino non sia riuscito a riprendermi mentre mi esercito su Godzi con prese mortali di wrestling, dolorose torsioni di lotta grecoromana e il celebre abbraccio soffocoso a cravatta. Il mio scopo è infastidirlo! Ah ah!

 

Una nota suggestiva in questo nostro distruttivo soggiorno qui a Subiaco. Visto che Andrea si sveglia fisso alle 6.45 il Miserabile Facchino si esercita in immagini del primo sole tra i monti mentre scarrozza l’ululante fratellino nel terreno di casa.

Sono capricciosa, non c’è che dire, e me la rido. Qui ho appena conquistato il preziosissimo cerchietto di nonna, che mi ha minacciata di morte se glielo rovino.

Godzi al pascolo.

Quando voglio qualcosa mormoro "papino!" e assumo questa espressione implorosa, "dai dai daaaai!" gli chiedo e una volta su due ottengo ciò che voglio. Mi esercito per dominare nel futuro tutti i maschietti!

Godzi brandeggia il mio gracile carrello della spesa dopo aver sparpagliato ovunque la spesa plastificata, il solito maschietto…

Godzi galoppa mentre Uccio, il cane di nonna Franca, si domanda dubbioso chi sia quello strano piccolo bipede che cammina come un ubriaco.

Un trio favoloso, mmh, no, un duo, ma no, solo io sono favolosa, arh arh!

 

Annunci

»

  1. Mamma!!! era da tanto che non ripassavo da qui…..come siete cresciuti…e siete diventati ancora più belli….magari ti prenoto come futura fidanzata per il mio Topastro…che ne pensi??
    baci grandi
    Joyx

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...