Cronache di un natale

Standard

La settimana di natale è stata movimentata? Dipende dai punti di vista cari colleghi. Vi dicevo la volta scorsa che il ranocchio aveva smesso di mangiare. Al termine del quarto giorno erano stati interrogati tre valenti medici, le cui diagnosi sono state le seguenti:

Medico A: 1) il piccolo sta benissimo, rifiuta il latte, occorre sostituirlo con latte di soia; 2) il piccolo ha un’infezione alle vie urinarie, fare analisi. 3) Analisi negative, allora cara Grande Generatrice, abbi mooolta pazienza!

Medico B: 1) Fuori di qui! il bimbo sta benissimo, avrà avuto un’infezione intestinale, via via! Non fatemi perdere tempo!

Medico C: il piccolo sta benissimo, rifiuta il latte di soia, dategli quello della Centrale.

Grande Generatrice: Andrea rifiuta il latte, ha un problema psicologico con me perché ho dovuto smettere di allattarlo? Avrà bisogno delle flebo? Andiamo al Pronto Soccorso! Argh!

Il 24 dicembre alle ore 17.50 la situazione era tragica, dovevamo andare a Subiaco già dal mattino ma la Grande Generatrice era in preda al panico mentre il Miserabile Facchino, per sfogare l’eccesso di testosterone e adrenalina, decideva di gambizzare santa klaus "ovunque egli sia lo riempirò di piombo". Io ripetevo ogni due minuti "voglio andare da nonna Franca!". Lo scenario era quindi abbastanza complicato ma Andrea, che per tutta la settimana non aveva fatto altro che schifare la pappa, ridere e dormire, all’improvviso ci ha fatto la grazia poppando centosettanta grammi di latte. Così siamo affannosamente partiti e nonna è stata molto contenta di averci con lei.

Inutile ricordare che il Miserabile Facchino ha infranto le leggi della fisica stipando trenta metri cubi di inutili masserizie nel portabagagli della macchina, inutili dato che la Grande Generatrice, appena arrivata, ha iniziato la triste e trita conta delle migliaia di Oggetti Indispensabili Rimasti A Casa.

La mattina di natale il Baule Magico ha sfornato una bella serie di regali per me e per Andrea; mi sono impossessata ovviamente di tutti i doni destinati alla rana che nel frattempo recuperava lentamente l’appetito, restituendo il sorriso alla Grande Generatrice.

La rana è ufficialmente diventato SIB, acronimo di Sempre In Braccio, mentre per me papà e lo zio Agostino ne hanno coniato un altro: PIP che vuol dire Piccola Impaziente Piovra. Il Miserabile Facchino deve tenere Andrea sempre in braccio. Come resistere a quelle tenere bracciotte protese e soprattutto ai 950 decibel dei suoi strilli se viene lasciato sdraiato? Io amo invece attaccarmi alla sua gamba per implorarlo lamentosamente di mangiare una disgustosa ciambella di plastica che santa klaus, pur ferito a un arto inferiore da una misteriosa pistolettata, è riuscito a portarmi insieme a un carrello della spesa pieno di deformità plastiche che vorrebbero simulare ortaggi, bottiglie e quant’altro sia possibile trovare in un supermercato. Mi piace questo carrello perché aprendo una paratia posteriore la spesa precipita in terra sparpagliandosi orrendamente per il salone.

Qui ci sono anche i cugini Ludi, Giampi e Giorgia. Ludi è un fan, dice lui, di marylin manson, ma dopo che gli ho fatto ascoltare per la miliardesima volta Il cowboy Piero ha deciso di inviare questo testo diabolico in formato MP3 al pallido Manson con la chiosa in rima "ascolta e impara pivello, questo sì che trita il cervello".

Passo il tempo oziando perché fuori piove forte e i grandi parlano del terribile tsunami che ha colpito i paesi orientali. Sto nella mia casetta (vedi la foto) che venne costruita da nonno Franco molti anni fa. Mi piace stare là ad ascoltare buona musica con i miei cd disseminati in terra, in compagnia del Grande Tom (visibile a destra) dono dello zoppicante babbo natale. Nonostante tutto tiriamo avanti.

 

Annunci

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...